• giovedì , 16 settembre 2021

Creare valore in fabbrica e nella filiera

Lunedì, 20 settembre 2021, dalle ore 10.00 alle ore 12.30, AICQ Nazionale è lieta di annunciare l’evento che vede protagoniste Cluster Fabbrica Intelligente accanto a Siemens, dal titolo “Digital Twin e software industriale per la fabbrica sostenibile, resiliente e riconfigurabile“. Modera i lavori il direttore di Industria Italiana: Filippo Astone.

Le tecnologie di simulazione, PLM e MOM/MES sono un pilastro della fabbrica del futuro. Perché consentono di renderla sostenibile verso tutti i suoi stakeholder, resiliente e riconfigurabile. Permettono inoltre di integrare la supply chain e di interagire con tutte le aziende della filiera in modo efficiente, efficace e tale da massimizzare il valore economico. Descrivere le ultime frontiere di questi strumenti, significa delineare una parte importante del futuro industriale italiano, in un momento in cui le aziende affronteranno una ripresa economica importante e dovranno digitalizzare tutte le fasi della loro vita a partire dalla produzione.

Nel corso del webinar si vedrà quindi cosa dà vita ai Digital Twin. Si parlerà del Digital Twin di Prodotto, costituito dal modello 3D, dai requisiti del prodotto, dall’architettura del sistema, dai componenti meccanici, elettrici e software: una definizione completa del prodotto digitale. Si passerà quindi al Digital Twin di Processo che abilita una descrizione e simulazione dettagliata della pianificazione, dei processi e delle risorse di produzione. Infine, ci si concentrerà sul Digital Twin delle Performance di produzione, costituito dalla programmazione elettronica, dall’esecuzione degli ordini di lavoro e dalla convalida del processo di produzione virtuale; i risultati di questa convalida consentiranno un ciclo di feedback per ottimizzare la pianificazione della produzione. Inoltre, il Digital Twin delle Performance acquisisce i dati dall’uso effettivo del prodotto e consente un ciclo di feedback all’ingegneria per migliorare la progettazione e l’innovazione del prodotto stesso. In quest’area della fabbrica connessa, il vero differenziatore proposto da Siemens Digital Industries Software sta nella capacità di orchestrare e connettere i Digital Twin end-to-end attraverso dei Digital Threads senza soluzione di continuità, con un approccio olistico dove ogni singolo componente acquista maggior significato e valore.

PROGRAMMA

  • 10.00 – Filippo Astone, direttore di Industria Italiana
    Introduzione
  • 10:05 – Luca Manuelli, presidente del Cluster Fabbrica Intelligente
    La roadmap sulle tecnologie manifatturiere future del Cluster Fabbrica Intelligente e il ruolo dei pathfinder
  • 10:15 – Flavio Tonelli, Università di Genova e Cluster Fabbrica Intelligente
    Come le tecnologie digital twin e software industriale si posizionano sulla roadmap e vanno a impattare sul futuro manifatturiero nei prossimi 5 anni
  • 10:30 – Katia Gatti, Siemens
    La visione olistica di Siemens e il ruolo di queste tecnologie nella filiera
  • 10:45 – Carlo Conti, Siemens
    Digital Twin Prodotto: Teamcenter, Simcenter, NX, Capital
  • 11:00 – Tommaso Catalani, AEC Illuninazione
    Il caso AEC, applicazione del digital twin di prodotto
  • 11:15 – Giulio Folgarait, Siemens
    Digital Twin Processo: Digital Manufacturing, Opcenter, Additive
  • 11:30 – Alessandro Manduchi, Robopack spa
    Il caso Robopac, applicazione del digital twin di processo
  • 11:45 – Simone Rosato, Siemens
    Digital Twin Performance, Mindsphere, Mendix
  • 12:00 – Ivana Montelli, Prima Industrie
    Il caso Prima Industrie, applicazione del digital twin di performance
  • 12:15 – Franco Megali, CEO Italy Siemens Digital Industries Software
    Conclusioni

Per iscriverti all’evento >>> Vai al link

Related Posts