• martedì , 15 giugno 2021

L’Intelligenza Artificiale tra mito e realtà

Bilancio positivo per il webinar di AICQ Nazionale “L’Intelligenza Artificiale tra mito e realtà” che si è chiuso venerdì 21 maggio 2021.

Un sentito grazie va ai patrocinanti l’iniziativa l’Agenzia per l’Italia DigitaleAccredia e Uninfo; senza dimenticare i sostenitori: Aifos, TQM e TÜV Rheinland Italia S.r.l..

Schermata 2021-04-28 alle 13.28.27

Hanno contribuito al successo di questa prima iniziativa di AICQ Nazionale in tema di Intelligenza Artificiale gli autorevoli relatori che hanno preso la parola dopo i saluti di apertura del Presidente Nazionale di AICQ, dott. Giovanni Mattana.
La mattina è stata moderata dall’ing. Davide Ferrara – Segretario di AICQ Nazionale. Dedicata alle relazioni istituzionali, ha visto riuniti attorno ad un unico tavolo virtuale: il dott. Salvatore Scalzo – Commissione UE – che ha parlato del Regolamento UE sull’IA, il dott. Enrico Martini – Ministero Dello Sviluppo Economico – che ha delineato gli scenari di impiego dell’IA per la competitività dell’industria; il dott. Giovanni Amato – AgID – che ha affrontato il tema degli strumenti di IA a supporto della vigilanza negli ambiti Trusted; il prof. Luigi Troiano – UNINFO – che ha parlato dello sviluppo normativo nazionale e internazionale (CEN–ISO) sul tema dell’IA; il Com.te Riccardo Bianconi – Accredia – che ha delineato il profilo de
l manager del futuro, tra previsione automatizzata e assunzione delle decisioni gestionali. La mattinata si è chiusa con la testimonianza tecnica dell’ing. Marco Monti  – IBM – dal titolo “Applicazioni operative dell’IA per obesità e diabete”.
Il pomeriggio, moderato dall’ing. Edoardo Chiesa – Consigliere di AICQ Centronord –  ha invece visto la partecipazione dell’ing. Andrea Caccia (IA e Cybersecurity: amici o nemici?), del dott.  Fabrizio Fujani (L’Intelligenza Artificiale: fattore competitivo per la Business Continuity), del  dott. Pietro Leo (Prospettive di ricerca e innovazione dell’ IA: l’esperienza di IBM), dell’avv. Filippo Bianchini (Aspetti di responsabilità giuridica nello sviluppo e utilizzo degli algoritmi addestrati), dell’ing. Giulio Destri (Illustrazione dei limiti e delle potenzialità dell’ IA) e dell’ing. Massimiliano Cipolletta (L’IA nel quadro delle previsioni di mercato ICT).

Related Posts