• venerdì , 27 novembre 2020

Covid-19: pubblicato il documento INAIL-ISS sull’uso dell’ozono

Aicq Nazionale rimanda allo studio “Focus on: utilizzo professionale dell’ozono anche in riferimento al COVID-19. Versione del 23 luglio 2020”, elaborato dai ricercatori di INAIL e ISS, che fornisce le evidenze tecnico-scientifiche disponibili sull’utilizzo del gas ossidante nell’attuale contesto epidemico.

Lo studio, online sul portale di Inail, analizza vari aspetti utili a valutare l’uso dell’ozono: gas ossidante che per le sue proprietà chimico-fisiche e tossicologiche è classificato come sostanza pericolosa, nell’emergenza sanitaria da Covid-19 in corso.

Status regolatorio, valutazioni disponibili a livello internazionale, informazioni su pericoli e rischi connessi all’uso dell’ozono, tossicità e impatto sulla salute umana e sull’ambiente, efficacia della sostanza come virucida, sicurezza d’uso e precauzioni da adottare nella generazione in situ di ozono nel campo della prevenzione e controllo del SARS-CoV-2: questi i temi affrontati nel testo.

Per contiuare a leggere e scaricare lo studio >>> Vai alla news dedicata sul portale INAIL

Related Posts