• venerdì , 22 marzo 2019

I 10 anni di Accredia

Dall’unione delle competenze di Sinal, Sincert e Sit ai tanti progetti in “cantiere”: la storia dell’Ente che vigila sulla qualità dei prodotti e servizi che circolano sul mercato grazie alle certificazioni e alle prove accreditate.

E’ il 22 dicembre del 2009 quando Accredia, nata dalla fusione di Sinal (accreditamento dei laboratori di prova) e Sincert (accreditamento degli organismi di certificazione e ispezione), riceve il riconoscimento del governo. Successivamente, nel 2010, sarà anche lo stesso Sit a unire le proprie competenze per l’accreditamento dei laboratori di taratura.

L’Italia ha finalmente il suo Ente unico nazionale di accreditamento come richiesto dal Regolamento (CE) 765 del 2008 che stabilisce l’esistenza, in ogni paese dell’Unione europea, di un Ente unico per l’accreditamento degli organismi di valutazione della conformità. L’unico Ente in grado di attestare che gli organismi di certificazione e ispezione, i laboratori di prova, anche per la sicurezza alimentare, e quelli di taratura, abbiano la competenza per valutare la conformità dei prodotti, dei processi e dei sistemi, agli standard di riferimento. [Fonte Accredia]

>>> Vai alla news di Accredia

Related Posts