• martedì , 13 novembre 2018

Lo scenario del 4° Pacchetto Ferroviario: dalla messa in servizio alla messa sul mercato

Firenze, 29 novembre 2018 – Si sono aperte le iscrizioni per l’edizione 2018 della Giornata di Studio e Dibattito di Settore Trasporto su Rotaia di Aicq Nazionale che si terrà il prossimo 29 novembre 2018 presso l’Hotel Londra di Firenze, dal titolo “Lo scenario del 4° Pacchetto Ferroviario: dalla messa in servizio alla messa sul mercato”.

PRESENTAZIONE
Il 4° Pacchetto Ferroviario rappresenta il complesso delle proposte legislative presentate dalla Commissione Europea al fine di aggiornare il contesto normativo del trasporto su rotaia.
Il fine principale è quello di dare completezza ad un “unico spazio ferroviario europeo” (SERA), a partire da giugno 2019, attraverso l’intervento su quattro aree:
▪ l’apertura alla competizione dei mercati nazionali del trasporto passeggeri;
▪ la separazione della gestione dell’infrastruttura dall’impresa ferroviaria (l’incumbent);
▪ la modifica del processo di autorizzazione all’entrata in servizio dei veicoli ferroviari e degli ERTMS. Rilascio della autorizzazione di tipo di veicolo ed autorizzazione di messa sul mercato.
▪ la modifica dell’attribuzione delle prerogative all’emissione del Certificato di Sicurezza alle imprese ferroviarie.
Il 4° Pacchetto Ferroviario è costituito da un pilastro politico (liberalizzazione) ed un pilastro tecnico (Interoperabilità). In particolare, il processo autorizzativo dei veicoli, “Authorisation for placing on the market” condotto direttamente dall’Agenzia Ferroviaria Europea (The Agency), è portatore di rilevanti modifiche, come nel caso Italia, dove i processi autorizzativi sono consolidati, sedimentati, nonché ottimizzati nel tempo, ottemperando e recependo il complesso delle Disposizioni Europee come le Direttive Sicurezza (Direttiva 2004/49/CE) e la Direttiva (2008/57/CE) Interoperabilità. In sintesi, quello che si definisce “il regime” attuale in vigore.

Per conoscere il programma dei lavori e le modalità di iscrizione
>>> Scarica la locandina

Related Posts