• lunedì , 18 dicembre 2017

La certificazione accreditata nel Piano Industria 4.0, un incentivo all’innovazione

Aicq Nazionale è lieta di rimandare all’intervista a Bruno Panieri – Direttore delle Politiche economiche di Confartigianato e Vicepresidente di Accredia – pubblicata sul portale Accredia.

Il mondo dell’industria sta attraversando una rivoluzione, la quarta dal XVIII secolo ad oggi, dopo la scoperta dell’energia meccanica, l’affermarsi della produzione di massa e l’avvento dei computer. Siamo nell’era dei “big data”, dei sistemi ciberfisici, dell’interconnessione globale. Il Piano Industria 4.0 inserito nella Legge di stabilità 2017 ha introdotto incentivi per le imprese che investono in nuovi beni funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi. L’intento è supportare gli imprenditori che decidono di cavalcare il mutamento in atto, andando verso l’integrazione delle nuove tecnologie e l’automazione della produzione. Il volume degli investimenti finora registrato grazie agli incentivi si attesta intorno ai 15 milioni di euro; 5 sono gli organismi accreditati al rilascio delle attestazioni di conformità ai sensi della legge di bilancio 2017, obbligatorie per i beni di valore superiore ai 500 mila euro.

>>> Vai all’intervista su sito Accredia

Related Posts